Il nostro patto con la natura

L’acqua minerale naturale è imbottigliata, per legge, così come sgorga alla sorgente. Ecco perché la salvaguardia del territorio e un ambiente protetto sono una condizione necessaria per la purezza e la tutela dei preziosi elementi dell’acqua minerale.

Il Gruppo Mangiatorella, di cui Cavagrande SpA fa parte, ha stretto un patto con la natura, e ha deciso di contribuire alla riduzione di gas inquinanti e al risparmio energetico investendo nella tecnologia fotovoltaica.

È nato così nel 2008, alle falde del vulcano, il Parco solare fonti dell’Etna, primo in Europa a disposizione di un’impresa di acqua minerale, che alimenta lo stabilimento di Belpasso, seguito nel 2015 dalla realizzazione di un impianto fotovoltaico presso lo stabilimento di Milo.

Il fotovoltaico a tutela dell’ambiente

Il Parco Solare Fonti dell’Etna produce annualmente 600.000 kWh, l’impianto fotovoltaico di Milo circa 300.000 kW/h, e contribuiscono così fattivamente alla riduzione di emissioni inquinanti, principali responsabili dell’effetto serra.

 

Infatti, l’energia prodotta dai due impianti è:
• utilizzata per imbottigliare, evitando così di gravare sulla rete elettrica nazionale;
• ceduta alla rete elettrica nazionale per soddisfare il fabbisogno della collettività.

 

Il Parco solare Fonti dell’Etna, del gruppo Mangiatorella, alimenta interamente lo stabilimento grazie all’energia solare, una fonte pura e rinnovabile.

Il Parco Solare Fonti dell’Etna in numeri

  • Potenza installata 400,00 kWp
  • Superficie lorda 7.000 mq c.a.
  • 2346 moduli mitsubishi 170 w
  • 102 stringhe da 23 moduli
  • 14 quadri di campo
  • 2 inverter SMA SC 200
  • Riduzione delle emissioni di CO2 = 318 tonnellate
  • Produzione annua = 600.000 kWh

Dove si trova

Il Parco Solare Fonti dell’Etna si trova presso lo stabilimento di Belpasso (Ct), Str. Prov. 56, C.da Acquarossa a 2 km dal Centro Commerciale Etnapolis.

 

Percorso stradale consigliato da Etnapolis:

 

Percorrere la S.P. 229 I, dopo km.1,7 svoltare a destra Percorrere la S.P.184 direzione Belpasso, all’incrocio località Acquarossa svoltare a sinistra Percorrere la S.P.54 per circa 250 mt., svoltando a destra in prossimità di un piazzale in C.da Petraro.

 

Apri su Google Maps